Consigli pratici
April 2018

Design e praticità: tutti i vantaggi del piano a induzione

Inviato da Arredo3 il 18 April 2018

Sono sempre di più gli italiani che scelgono per la propria cucina un piano cottura ad induzione. Questa tecnologia si basa su bobine alimentate ad energia elettrica che generano un campo magnetico in grado di produrre calore e quindi cucinare i cibi.

Tecnicismi a parte, il piano a induzione è un valido alleato per chi ama cucinare e offre indubbiamente una serie di interessanti vantaggi che lo differenziano da un piano cottura tradizionale.

Più sicuro
L’assenza di fiamme libere riduce il rischio di scottarsi. Inoltre, utilizzando l’energia elettrica, è impossibile il rischio di fughe di gas.

Maggior pulizia
La pulizia è molto più pratica perché non si formano incrostazioni dovute alla fuoriuscita di liquidi, in quanto la piastra vicino al bordo delle pentole rimane fredda.

Cottura veloce
Il tempo di cottura è decisamente più veloce! Un esempio? Per portare ad ebollizione 3 litri d’acqua ci vogliono dai 10 ai 12 minuti con i fornelli tradizionali, mentre ne bastano solo 5 o 6 con il piano a induzione.

Costi contenuti
Il calore indotto direttamente sul fondo della pentola non viene disperso, permettendo una cottura più veloce e quindi un risparmio non solo di tempo, ma anche in bolletta.

Bellezza e design
Tecnologico, minimalista e con un design di grande tendenza. Il modernissimo piano a induzione si sposa alla grande con le cucine dallo stile contemporaneo.